Esplora contenuti correlati

Pubblicato venerdì 15 novembre 2019

Contributo per la fornitura gratuita totale o parziale dei libri di testo anno scolastico 2019-2020

A favore degli alunni residenti nel lazio nell'ambito delle politiche in favore delle famiglie meno abbienti.

Possono accedere al contributo per fornitura dei libri di testo, ai sensi dell’art. 27, della legge 23/12/1998 n. 448 gli studenti in possesso dei seguenti requisiti:

  • Residenza nel Comune di Patrica
  • Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare dello studente non superiore a € 15.493,71 – (Rilasciata nel rispetto della normativa corrente ed in corso di validità)
  • Frequenza nell’anno scolastico 2019/2020, presso gli Istituti di istruzione secondaria di I e II grado, statali e paritari;

Modalità presentazione domanda:

La domanda, firmata da uno dei due genitori ovvero dalla persona esercente la potestà genitoriale, o dal beneficiario, se maggiorenne, deve essere presentata per singolo beneficiario, utilizzando la modulistica in distribuzione presso gli Uffici del Comune di Patrica.

Le domande devono essere corredate da:

1) fotocopia attestazione ISEE, in corso di validità, rilasciata gratuitamente dai CAAF, per quanto attiene la situazione economica del nucleo familiare dello studente;

2) dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 dal  soggetto richiedente del requisito della residenza nel Comune di Patrica, e del requisito della frequenza all’Istituto di istruzione secondaria di I e II grado, statale o  paritario;

3) copia del documento di identità in corso di validità del soggetto richiedente che firma  l’istanza di contributo.

Documentazione fiscale da presentare a riprova delle spese sostenute:

La documentazione della spesa (fattura o ricevuta fiscale con la dichiarazione del commerciante attestante la tipologia della spesa sostenuta), dovrà essere consegnata contestualmente alla presentazione della domanda.

Non si ritengono riconoscibili le spese documentate mediante gli scontrini fiscali.

Scadenza domanda:

La domanda dovrà essere presentata all’Ufficio Protocollo del Comune di Patrica entro le ORE 12.00 DEL 18 Dicembre 2019, termine perentorio.

 A tutti coloro che, dopo l’istruttoria delle domande, risulteranno ammissibili al beneficio, sarà assegnato un contributo che potrà essere correlato al reddito ISEE e proporzionale al finanziamento concesso a questo Comune dalla Regione Lazio e, comunque, non superiore al tetto massimo di spesa per l’acquisto dei libri di testo, così come stabilito dal MIUR e dalla Regione Lazio.

L’erogazione dei contributi agli aventi diritto avverrà solo successivamente all’incasso dei fondi regionali da parte del Comune di Patrica.

Ulteriori informazioni possono essere richieste presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Patrica – tel. 0775.807828.

Informativa Privacy - I dati forniti verranno trattati ai sensi della normativa GDPR 2016/679. Il trattamento relativo al presente servizio sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della riservatezza. I dati saranno comunicati agli enti pubblici previsti dalla normativa per la verifica dei requisiti soggettivi ed oggettivi nonché negli altri casi previsti dalla normativa, ivi compresa la pubblicazione nelle pagine dell'Ente (Amministrazione Trasparente, Albo Pretorio e simili) o in banche dati nazionali. I dati saranno trasmessi ad altri soggetti (es. controinteressati, partecipanti al procedimento, altri richiedenti), in particolare in caso di richiesta di accesso ai documenti amministrativi. I dati forniti sono indispensabili ai fini dell’ammissione al contributo.

Responsabile del procedimento è Gerardo Ciotoli (0775.807828).

 

N.B. : E' possibile ricevere il contributo esclusivamente per il seguente materiale: 

Libri di testo, sussidi digitali.
Nella categoria libri di testo rientrano: i libri di testo sia cartacei che digitali, i dizionari e i
libri di narrativa (anche in lingua straniera) consigliati dalle scuole.
Nella categoria sussidi didattici digitali rientrano: software (programmi e sistemi operativi a
uso scolastico)

Per tanto entro la fine dell'Anno Scolastico, i richiedenti potranno integrare la documentazione presentando le fatture dei suddetti acquisti.

torna all'inizio del contenuto